Accedi a myDupliCard. Sei un nuovo cliente? Registrati ora
Vai »
In myDupliCard trovi:
Login
Per accedere a myDupliCard,
scarica l'App myDupliCard!
esegui il login o registrati

RICETTE

Difficoltà
Categorie
Cerca

Farro con carciofi, pomodori secchi e olive

Per 4 persone
Tempo di preparazione : 1 h e 20 min circa
Tempo di cottura : 1 h circa
Grado di difficoltà : Facile
Preparazione
Lessare il farro perlato in acqua abbondantemente salata per circa 30 minuti. Nel frattempo pulire i carciofi, eliminando le foglie dure esterne e affettarli sottilmente. Successivamente immergerli in acqua acidulata con succo di limone per impedire che si anneriscano. Scaldare una padella con un filo d’olio extravergine d’oliva e uno spicchio d’aglio e inserirvi i carciofi. Cuocerli per circa 30 minuti aggiungendo a metà cottura del timo e un pizzico di pepe.

Scolare il farro ormai cotto in una pirofila e condirlo con olio extravergine d’oliva. Mentre il farro si raffredda, tagliare a listarelle i pomodori secchi sgocciolati per poi metterli nella pirofila. Infine aggiungere i carciofi spadellati, le olive verdi denocciolate in precedenza e una manciata di pinoli. Mescolare con cautela, salare e servire.

torna alla lista
Ingredienti
320 gr di farro perlato
10 pomodori secchi sott'olio
3 carciofi
80 gr di olive verdi
15 gr di pinoli
olio extra vergine d'oliva
succo di limone
1 spicchio d'aglio
20 gr di timo
sale
pepe
Crediti:
Ricette e fotografie: Stockfood/olycom.
vino consigliato
Scopri
DupliCarDrive
Involtini di roastbeef con pomodoro e mozzarella
PROVA LA RICETTA
le nostre proposte
ATTENTI ALLA SALUTE
Siamo attenti alle esigenze di chi, per motivi di salute o scelte responsabili, decide di curare la propria alimentazione. SCOPRI DI PIÙ
 
#VERAMENTELOCALE
Vogliamo offrirvi le eccellenze del nostro territorio, attraverso progetti condivisi con aziende locali vocate alla qualità.
SCOPRI DI PIÙ
 
Le nostre marche
Il biologico di Via Verde Bio, i sapori autentici della tradizione firmati Percorsi di Gusto, la genuinità di Bontà delle Valli e la qualità di Primia. SCOPRI DI PIÙ